Nuova proroga alla Comunicazione dati fatture (Spesometro)

Il Ministro dell’Economia, il 4.10.2017, ha firmato il Dpcm che proroga ufficialmente l’invio dei dati delle fatture e dei corrispettivi, all’Agenzia delle Entrate, al 16.10.2017. Un messaggio Sogei, nella sezione “Fatture e corrispettivi” del sito delle Entrate, ha precisato che le comunicazioni scartate senza motivazione non devono essere immediatamente rispedite, ma occorre aspettare una “nuova” notifica sull’esito.

I ripetuti problemi d’invio dello spesometro hanno indotto alcuni parlamentari a impegnarsi per il ripristino della norma che consentiva di accorpare fatture di piccoli importi con invii cumulativi al di sotto di una determinata soglia, nonché per introdurre una normativa specifica che escluda la discrezionalità degli uffici nella disapplicazione delle sanzioni, prevedendo in modo esplicito la non applicabilità delle stesse in considerazione della possibilità di errori formali legati a questo primo invio delle comunicazioni.

Condividi l'articolo:

Ultime News

25Lug2018
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 24 luglio il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri datato 16 maggio che fissa I criteri per il beneficio fiscal – credito d’imposta- del 75%, che potrà diventare del 90% per microimprese e Pmi
17Lug2018
Dal 14.07.2018 è stato soppresso l’obbligo, per i professionisti, di utilizzare lo split payment (scissione dei pagamenti) per le fatture emesse nei confronti di P.A. e soggetti assimilati relativamente a compensi soggetti a ritenuta d’acconto.
18Giu2018
controlli estivi della Guardia di Finanza, Agenzia delle Entrate, Inps, Inail o Ispettorato del Lavoro si concentrano, in particolare, sulle attività stagionali per rilevare la presenza di prestazioni senza l’emissione di ricevuta o scontrino fiscale